Obbligo pagamenti tramite PagoPa dal 28/02/2021

Pubblicata il 01/03/2021

Dal 28 febbraio 2021 inizia l'obbligo di utilizzo di PagoPA per i versamenti nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni.
 
PagoPA è un sistema che consente a cittadini ed imprese di pagare in modalità elettronica i servizi emanati dalla Pubblica Amministrazione. Il sistema garantisce al cittadino sicurezza e affidabilità nei pagamenti, semplicità nella scelta delle modalità di pagamento e trasparenza nei costi di commissione.

Con questo sistema, per garantire una maggiore trasparenza, l'utente non è più obbligato a effettuare il pagamento con l'istituto bancario selezionato dall'Ente, ma può valutare le condizioni offerte da una pluralità di PSP accreditati su pagoPA e scegliere quello che ritiene più conveniente.

Per ulteriori informazioni Vi invitiamo a visitare il sito di PagoPA S.p.A. al presente link:
https://www.pagopa.gov.it/

Si raccomanda ai cittadini di dotarsi dello SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), le credenziali che permettono di accedere a tutti i servizi della pubbliche amministrazioni, compresi i pagamenti online.
(Modalità richiesta SPID).

I pagamenti potranno essere effettuati secondo due principali modalità:
1. a seguito di avviso di pagamento emesso dal Comune;
2. pagamento spontanei attraverso il portale regionale MyPay.

Nel primo caso il pagamento potrà essere effettuato attraverso tutti gli esercizi abilitati quali banche, punti Sisal, tabaccherie, Poste, MyPay oppure attraverso il sito del comune accedendo tramite SPID ai Servizi al Cittadino (questo solo per alcuni pagamenti che verranno attivati).

Nel secondo caso, collegandosi al sito MyPay, si potrà accedere ad una serie di pagamenti già determinati e si potrà scegliere se pagare direttamente online oppure farsi stampare un avviso di pagamento col quale pagare attraverso un esercizio abilitato quali banche, punti Sisal, tabaccherie, Poste.

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto